giovedì 17 aprile 2014

L’ultima Pasqua da “vacandoiә”

Il racconto di zia Maria delle tradizioni in occasione della Santa Pasqua: gli sposi prima di “affәdé” tra “lә sәbbәlchә” e la “mteit”.
_____________

Non una Pasqua qualunque ma l’ultima da “vacandoiә” (nubile) cioè quella prima di “affәdé” (sposarsi). Negli anni Cinquanta, stando a ciò che racconta zia Maria, c’erano regole molto severe che indicavano la strada corretta da percorrere nella vita di ogni giorno ed in qualsiasi circostanza. Non era da meno un’esperienza unica (altri tempi) come quella del matrimonio. Per quel giorno, così come lungo tutto il tragitto che portava i futuri sposi al momento di pronunciare il “sì”, era doveroso rispettare un “protocollo” di usi e tradizioni ben precise, pena lo “scombinamento” dello sposalizio.